Al momento stai visualizzando Mondiali Qatar 2022, Cormio: “Su Zalewski e Cheddira vi dico che…”

Mondiali Qatar 2022, Cormio: “Su Zalewski e Cheddira vi dico che…”

“Vi dico il mio giudizio su Nicola Zalewski della Roma e Walid Cheddira del Bari…”, schietto e sincero come sempre Beppe Cormio, DG Cucine Lube Volley Civitanova. Il Direttore marchigiano, tra i manager più vincenti del volley internazionale, ci ha fatto un pronostico riguardo ai Mondiali Qatar 2022 che scatteranno domani con Qatar-Ecuador (ore 17). “Una competizione mondiale senza l’Italia è un campionato a cui manca un po’ di fascino. Non ci sono dubbi anche se non arrivo a sostenere quello che ha sostenuto Francesco Totti, ovvero che è come andare a vedere Roma e non trovare il Colosseo. Chi vincerà il Mondiale? Dico il Brasile di Neymar ma tifo l’Argentina di Messi”.

QATAR 2022 – CORMIO SU NICOLA ZALEWSKI (ROMA) E WALID CHEDDIRA (BARI) “Un giocatore che a mio modo di vedere avremmo dovuto tenerci stretto in quanto è molto giovane, ha 20 anni, è nato nel Lazio e indossa la divisa della Roma, è Nicola Zalewski. Mi pare un bel talento, un ottimo esterno sinistro. Farà parte della rosa della Polonia ai Mondiali di Qatar 2022, ha fatto lui questa scelta. Riguardo a Walid Cheddira è un ragazzo cresciuto tanto ma che non è mai esploso come quest’anno. Nel senso che non ha mai realizzato numerosissimi gol prima di questa stagione anche se è un giocatore bravo e tecnico. Forse per tale motivo non è stato convocato dal ct Mancini con l’Italia. Non ha mai fatto grandissime cose ed è un ventiquattrenne per cui è andato avanti…”

WALID CHEDDIRA: IL PENSIERO DI CORMIO “Non trascurerei però il fatto che lo stesso Cheddira in una intervista ha scelto la nazionale marocchina per Qatar 2022, per un senso di vicinanza alla sua famiglia. In Italia sicuramente avrebbe avuto una concorrenza più grande lì davanti. Walid gioca ancora in serie B, nel Bari, si è messo in luce ed è la sorpresa di questa stagione. Ma non sappiamo se poi in serie A ci arriverà e quale continuità di performance realizzativa riuscirà a dare. Non darei alcun tipo di responsabilità al mio concittadino Roberto Mancini, penso la scelta sia stata fatta da Walid Cheddira…“.

Beppe Cormio durante il talk-show del Premio Giornalistico Nazionale Giuseppe Luconi

Daniele Bartocci

Giornalista iscritto all'ordine, vincitore di illustri premi di giornalismo, comunicazione e food in Italia. Tra questi il premio miglior giornalista giovane 2023 alla cerimonia del Renato Cesarini, il premio miglior blogger sportivo 2020 e 2022, il premio Giovanni Arpino Inedito di Torino 2020 e il premio Myllennium Awards, premiato da Presidente Coni Malagò e da ex Ministro Sport Spadafora, nel 2020 e anche nel 2019. Eletto tra le '100 Eccellenze Italiane 2023' alla Camera dei Deputati. Riceve il Premio Giornalista dell'anno nel 2021 a Milano (Le Fonti Awards) e Professionista dell'Anno Comunicazione e Giornalismo presso Piazza Affari - Borsa di Milano in occasione di Innovation&Leadership Awards 2022. Tra le eccellenze italiane del food nel 2022, vincitore premio in memoria Regina Margherita 2022 (a Gressoney Saint-Jean), premio Food and Travel Awards 2022 e nella top10 BarAwards di Milano dei migliori professionisti italiani impegnati nello sviluppo business canale Ho.Re.Ca. Giudice del programma tv King of Pizza sul circuito Sky. Eletto Professionista dell'Anno 2023 Food Business, Communication & Journalism. Vincitore del Premio 5 Stelle d'Oro della Cucina Italiana 2024.