Al momento stai visualizzando Cremonese in Europa League se Juve esclusa dalle coppe?

Cremonese in Europa League se Juve esclusa dalle coppe?

  • Autore dell'articolo:
  • Categoria dell'articolo:Sport

La Cremonese di Ballardini può andare in Europa League anche se retrocede in serie B e se non vince la Coppa Italia? Innanzitutto va detto, per quanto ci risulta, che il club che vince la Coppa Italia di diritto si qualifica alla competizione dell’Europa League 2023-2024. Ma se il team che vince la Coppa Italia ha già strappato il ticket per la Champions League o per l’Europa League (posizionandosi tra le prime cinque forze del campionato di Serie A) si qualifica ai gironi di Europa League la sesta in graduatoria. La settima in tal caso volerebbe in Conference League, vinta l’anno scorso dalla Roma di José Mourinho.

In teoria è il sesto posto quello che vale la Conference League: questo però soltanto se il club che alza al cielo la Coppa Italia non è già qualificato all’Europa tramite il campionato. La finalista perdente in Coppa Italia, rispetto al passato, non si qualifica all’Europa League. Dunque la Cremonese, almeno in teoria, per accedere alla competizione dell’Europa League dovrebbe obbligatoriamente trionfare in Coppa Italia. E’ solo un’utopia? In realtà sembrerebbe di no: molto dipende da quello che decideranno i vertici europei sulla questione Juventus, che potrebbe essere esclusa dalle competizioni europee per la ‘famosa’ questione penalizzazioni/fair play finanziario/settlement agreement.

CREMONESE IN EUROPA LEAGUE? Se la Cremonese di Ballardini dovesse battere in semifinale (andata/ritorno) la Fiorentina di mister Italiano, l’Europa League potrebbe non essere soltanto un sogno anche in caso di retrocessione. E’ un’ipotesi che non è data ad oggi per scontata. Se la Juve infatti fosse esclusa dall’Europa il prossimo anno, nella seconda competizione europea ci andrebbe a quanto pare l’altra finalista della Coppa Italia. Tutto può ancora accadere, stiamo parlando di ipotesi ma al tempo stesso non sicuramente di banalità. Staremo a vedere, la Cremonese valuta il tutto con molta attenzione. Così come la Fiorentina di Italiano, sulla carta data come favorita nella semifinale contro la Cremonese.

Daniele Bartocci

Giornalista iscritto all'ordine, vincitore di illustri premi di giornalismo, comunicazione e food in Italia. Tra questi il premio miglior giornalista giovane 2023 alla cerimonia del Renato Cesarini, il premio miglior blogger sportivo 2020 e 2022, il premio Giovanni Arpino Inedito di Torino 2020 e il premio Myllennium Awards, premiato da Presidente Coni Malagò e da ex Ministro Sport Spadafora, nel 2020 e anche nel 2019. Eletto tra le '100 Eccellenze Italiane 2023' alla Camera dei Deputati. Riceve il Premio Giornalista dell'anno nel 2021 a Milano (Le Fonti Awards) e Professionista dell'Anno Comunicazione e Giornalismo presso Piazza Affari - Borsa di Milano in occasione di Innovation&Leadership Awards 2022. Tra le eccellenze italiane del food nel 2022, vincitore premio in memoria Regina Margherita 2022 (a Gressoney Saint-Jean), premio Food and Travel Awards 2022 e nella top10 BarAwards di Milano dei migliori professionisti italiani impegnati nello sviluppo business canale Ho.Re.Ca. Giudice del programma tv King of Pizza sul circuito Sky. Eletto Professionista dell'Anno 2023 Food Business, Communication & Journalism.