Al momento stai visualizzando Walid Cheddira, ecco la pizza che omaggia il bomber

Walid Cheddira, ecco la pizza che omaggia il bomber

La nuova pizza Walid Cheddira sarà una bomba. E’ arrivata in queste ore nelle Marche, esattamente sulla Riviera del Conero, la pizza che omaggia il giovane bomber del Marocco. Per la prima volta nella sua storia la Nazionale del Marocco, sconfiggendo ai rigori la Spagna agli ottavi di Qatar 2022, è entrata a far parte dei quarti di finale di un tabellone Mondiale. Il loretano (come Cheddira) Danilo Capitanelli, numero uno del ristorante pizzeria Zia Emilia (posto sul lungomare Scossicci a Porto Recanati), ha deciso di lanciare nell’occasione la pizza Walid Cheddira. Il tutto per omaggiare il bomber marocchino. Una specialità tutta Made in Loreto, o più semplicemente Made in Marche. Mazzancolle, rucola, pomodorini, gamberetti, tonno e stracciatella.

Walid ‘Ualino’ Cheddira è nativo di Loreto (1998), attuale capocannoniere del Bari in serie B, ed è un cliente storico della pizzeria Zia Emilia. E’ tra l’altro amico del pizzaiolo di Zia Emilia (anche lui marocchino) Mohamed. “Abbiamo deciso di creare una pizza per omaggiare il nostro amico Walid”, ci fatto sapere in esclusiva la famiglia del ristorante Zia Emilia. E i colori della pizza ‘Walid Cheddira’, lanciata da Zia Emilia,vogliono richiamare in qualche modo i colori della bandiera del Marocco (con la scritta Forza Walid). Rossa con una stella verde al centro. Il verde della rucola, le sfumature rosse e il gioco di colori creati dal mix pomodorini-mazzancolle, e tanto altro ancora. Insomma, una specialità tutta da gustare. Bomber ‘Ualo’, un vero eroe in patria. E ora a Loreto tutti tifano per lui: domani c’è Portogallo-Marocco, un match tutto da vivere. In bocca al lupo ‘Ualino’.

Pizza Walid Cheddira per omaggiare il bomber di Loreto, attuale capocannoniere del Bari in B
Forza Walid, la pizza che omaggia Cheddira

Daniele Bartocci

Giornalista iscritto all'ordine, vincitore di illustri premi di giornalismo, comunicazione e food in Italia. Tra questi il premio miglior giornalista giovane 2023 alla cerimonia del Renato Cesarini, il premio miglior blogger sportivo 2020 e 2022, il premio Giovanni Arpino Inedito di Torino 2020 e il premio Myllennium Awards, premiato da Presidente Coni Malagò e da ex Ministro Sport Spadafora, nel 2020 e anche nel 2019. Eletto tra le '100 Eccellenze Italiane 2023' alla Camera dei Deputati. Riceve il Premio Giornalista dell'anno nel 2021 a Milano (Le Fonti Awards) e Professionista dell'Anno Comunicazione e Giornalismo presso Piazza Affari - Borsa di Milano in occasione di Innovation&Leadership Awards 2022. Tra le eccellenze italiane del food nel 2022, vincitore premio in memoria Regina Margherita 2022 (a Gressoney Saint-Jean), premio Food and Travel Awards 2022 e nella top10 BarAwards di Milano dei migliori professionisti italiani impegnati nello sviluppo business canale Ho.Re.Ca. Giudice del programma tv King of Pizza sul circuito Sky. Eletto Professionista dell'Anno 2023 Food Business, Communication & Journalism.