Al momento stai visualizzando Zeman: “Roma di Mourinho? Spero possa fare meglio. E sulla Lazio di Sarri…”

Zeman: “Roma di Mourinho? Spero possa fare meglio. E sulla Lazio di Sarri…”

Zdenek Zeman, mister del Pescara in Lega Pro, sugli scudi a Macerata in occasione di Overtime Festival 2023. Il ‘mago‘ boemo, autentico personaggio evergreen del nostro calcio, ha fatto divertire ieri sera i numerosi presenti al Teatro della Filarmonica, nel cuore della suggestiva città marchigiana. A distanza di poco tempo dal Premio Renato Cesarini, durante il quale avevamo scambiato con lui quattro chiacchiere, abbiamo ritrovato il grande mister. A Zdenek Zeman abbiamo chiesto in esclusiva un giudizio sulla Roma (oggi match col Servette in Europa League) e sul nuovo campionato di Serie A (2023/2024). Andiamo in viaggio verso il mondo di “Zemanlandia”. Ecco le sue dichiarazioni in esclusiva.

ZDENEK ZEMAN: “ECCO IL MIO PENSIERO SU TOTTI, MOURINHO E LA ROMA…”

Inter, Milan, Juve o Napoli da scudetto? E’ questo il dilemma… Abbiamo chiesto a mister Zeman chi vede bene per lo scudetto. “Ad oggi, per quello che ho visto, non credo di poter stilare un pronostico. Come dico sempre, vince chi arriva primo”. La Roma di José Mourinho non ha iniziato benissimo la stagione 2023/24. E allora abbiamo chiesto proprio a Zdenek se e quanto manca Totti al nucleo romanista.”Quanto manca Francesco Totti in questo momento alla Roma? Totti era la Roma ai tempi, un fuoriclasse. E’ normale che non duri in eterno”. Un giudizio su Mourinho. “Spero Mourinho possa fare meglio degli altri due anni in cui è riuscito ad alzare al cielo la Conference e ad approdare in finale di Europa League”.

MOURINHO VS SARRI: LA FILOSOFIA DEL MAESTRO ZDENEK ZEMAN

Meglio Mourinho o Sarri, chi arriverà davanti? “Se Mou sarà meglio di Sarri in questa stagione non saprei. Di certo il campionato bisogna giocarlo – così in esclusiva mister Zeman – Si parte 11 contro 11… Per ora abbiamo visto delle sconfitte per entrambe le squadre di Roma. Scudetto? Come sempre vinca il migliore, per me il calcio deve essere meritocrazia”. Secondo il mister “vince, con merito, chi arriva primo. Il più forte deve vincere anche se mentalità vincente non equivale a vincere sempre e comunque”. Motivazione e mentalità vincente secondo Zdenek Zeman significa scendere in campo sempre per conquistare il successo.

Nel maggio 2022, alla vigilia della finale di Conference League della Roma, Zeman senza peli sulla lingua ci aveva rivelato in esclusiva durante il Premio Renato Cesarini: “Se Josè Mourinho ha fatto bene alla Roma o poteva fare di più? Mourinho ha fatto bene perchè si chiama Josè Mourinho. Ci fosse stato un altro al sesto posto (2022, ndr) l’avrebbero già cacciato. La Lazio? Il club biancoceleste dipende più da patron Lotito secondo me che da mister Sarri…”. Sarri e la Lazio reduci dalla vittoria in Scozia per 1-2 (Champions League 2023-24 Celtic-Lazio).

IL CALCIO VISTO COME UN BUSINESS SECONDO ZEMAN: “A PESCARA SONO FELICE”

Oggi Zeman, in Lega Pro, sta disputando un bel campionato alla guida del Pescara: “A Pescara mi trovo bene, provo belle sensazioni e sono felice”. Zeman, fermato dagli appassionati nel centro storico di Macerata (che gli hanno chiesto foto e autografi), ha successivamente aggiunto nel corso della serata: “Mi piace la Lega Pro e non mi manca la Serie A, sono sincero”. Queste le parole del mister. “Un campionato dove contano praticamente solo i soldi“. Ebbene sì, il calcio e lo sport visti sempre più come business secondo Zeman che preferisce allenare i giovani (e farli crescere…) piuttosto che i grandi campioni. Lo ha ribadito durante l’incontro di ieri sera in occasione di Overtime Festival 2023 Macerata. A buon intenditor poche parole. Zemanlandia, d’altronde, non si discute. Fonte Foto: Photo Giò

Zeman ieri sera nel centro storico di Macerata, prima dell’incontro alla Filarmonica

Daniele Bartocci

Giornalista iscritto all'ordine, vincitore di illustri premi di giornalismo, comunicazione e food in Italia. Tra questi il premio miglior giornalista giovane 2023 alla cerimonia del Renato Cesarini, il premio miglior blogger sportivo 2020 e 2022, il premio Giovanni Arpino Inedito di Torino 2020 e il premio Myllennium Awards, premiato da Presidente Coni Malagò e da ex Ministro Sport Spadafora, nel 2020 e anche nel 2019. Eletto tra le '100 Eccellenze Italiane 2023' alla Camera dei Deputati. Riceve il Premio Giornalista dell'anno nel 2021 a Milano (Le Fonti Awards) e Professionista dell'Anno Comunicazione e Giornalismo presso Piazza Affari - Borsa di Milano in occasione di Innovation&Leadership Awards 2022. Tra le eccellenze italiane del food nel 2022, vincitore premio in memoria Regina Margherita 2022 (a Gressoney Saint-Jean), premio Food and Travel Awards 2022 e nella top10 BarAwards di Milano dei migliori professionisti italiani impegnati nello sviluppo business canale Ho.Re.Ca. Giudice del programma tv King of Pizza sul circuito Sky. Eletto Professionista dell'Anno 2023 Food Business, Communication & Journalism. Vincitore del Premio 5 Stelle d'Oro della Cucina Italiana 2024.