Al momento stai visualizzando Marmo di Carrara: un nuovo gioco extra luxury

Marmo di Carrara: un nuovo gioco extra luxury

Marmo di Carrara e… l’edizione extra luxury che non ti aspetti! Sotto il segno del Monopoly. Dopo il “David di Michelangelo” e dopo aver ‘stregato’ importanti personalità del calcio e della televisione (tra questi i rossoneri Massimo Boldi e Chicco Evani, ma anche Antonio Cabrini ed Enzo Miccio)… il celebre gioco Monopoly verrà prodotto in Marmo di Carrara! Ebbene sì, la Monopoly Luxury Line non intende porsi alcun limite. Vuol diventare ora più che mai un autentico pezzo d´arte. Un vero e proprio pezzo d’arredo che valorizza ed enfatizza il concetto di Made in Italy. Il tutto a poco tempo di distanza dal notevole successo del Monopoly Forte dei Marmi e del Monopoly Capri. Il Marmo viene scelto e prodotto dall’azienda  ARF Stone Project  dell´imprenditore Manuel  Arfanotti. Il gioco brillerà all’interno della galleria d’arte internazionale di Berlino AK Galerie di Anna Kimmerle, assai affezionata alla Versilia. Questa aprirà nei prossimi mesi la sua galleria nella piccola ‘Atene’ Pietrasanta.

MARMO DI CARRARA E MONOPOLY LUXURY LINE: UN CONNUBIO TUTTO DA VIVERE  Il classico contenitore in cartone, dunque, sarà sostituito da marmo. Marmo di Carrara! L’atteso lancio del primo prototipo sarà al centro della presentazione in programma venerdì 18 agosto presso la nuova galleria d’arte AK Galerie a Pietrasanta. La confezione in marmo farà successivamente il giro del pianeta in  mostre  d’arte organizzate dalla galleria stessa  (Parigi, Beijing, Hong Kong, Praga e Berlino). Ne vedremo davvero delle belle.

monopoly capri
Grande festa a Villa Castiglione di Capri per il Monopoly Luxury Line

Monopoly Capri, party speciale nelle ultime settimane

Daniele Bartocci

Giornalista iscritto all'ordine, vincitore di illustri premi di giornalismo, comunicazione e food in Italia. Tra questi il premio miglior giornalista giovane 2023 alla cerimonia del Renato Cesarini, il premio miglior blogger sportivo 2020 e 2022, il premio Giovanni Arpino Inedito di Torino 2020 e il premio Myllennium Awards, premiato da Presidente Coni Malagò e da ex Ministro Sport Spadafora, nel 2020 e anche nel 2019. Riceve il Premio Giornalista dell'anno nel 2021 a Milano (Le Fonti Awards) e Professionista dell'Anno Comunicazione e Giornalismo presso Piazza Affari - Borsa di Milano in occasione di Innovation&Leadership Awards 2022. Tra le eccellenze italiane del food nel 2022, vincitore premio in memoria Regina Margherita 2022 (a Gressoney Saint-Jean), premio Food and Travel Awards 2022 e nella top10 BarAwards di Milano dei migliori professionisti italiani impegnati nello sviluppo business canale Ho.Re.Ca. Giudice del programma tv King of Pizza sul circuito Sky. Eletto Professionista dell'Anno 2023 Food Business, Communication & Journalism.