Al momento stai visualizzando Juventus Beer pronta a stregare il mercato

Juventus Beer pronta a stregare il mercato

Juventus Beer pronta a conquistare il mercato. La Juve inserirà presto sul mercato la sua birra ufficiale. Juventus Beer arriverà sul mercato tra la fine di aprile e l’inizio di maggio. In sostanza la società bianconera ha ceduto la licenza commerciale per questa iniziativa a El Original Srl, che si occuperà della produzione e della distribuzione della bevanda alcolica. Il brand fa parte del gruppo 25H Holding, guidato dall’imprenditore Moulay Driss El Faria. El Faria (foto), che insieme a Bobo Vieri era stato il deus ex machina della birra Bombeer, ha svelato questo nuovo progetto sui propri social.

Nasce la Juventus Beer, uno dei primi casi di birra a marchio di una squadra di calcio. Prodotto e distribuito dalla mia società El Original Srl con licenza di Juventus Football Club”, questo il commento social di Driss El Faria. La Juventus Beer sarà una lager ovvero a bassa fermentazione e leggera, dal gusto poco amaro. Potrà essere acquistata anche nei supermercati. Ebbene sì, la Juventus diventa uno dei primi club ad immergersi in questa nuova avventura della birra.  Chi sarà il prossimo team ad affrontare il mercato del beverage? Tutto può accadere e sono previsti come sempre colpi di scena e autentiche sorprese.

Avevamo incontrato Driss El Faria circa un anno fa in occasione di Beer Attraction, la Fiera Internazionale della Birra di Rimini. Driss aveva azzeccato il pronostico (“Milan campione d’Italia nel 2022″) e aveva anche confessato in ottica azzurra: “Zaniolo è un talento assai promettente. Ma forse è Lorenzo Lucca (in prestito all’Ajax dal Pisa, ndr) l’attaccante più promettente. Poi, a mio modo di vedere, c’è il difensore dell’Inter Bastoni che è fortissimo e Chiesa della Juventus che, messo alle spalle l’infortunio, potrà fare davvero la differenza in chiave nazionale“.  

Daniele Bartocci

Giornalista iscritto all'ordine, vincitore di illustri premi di giornalismo, comunicazione e food in Italia. Tra questi il premio miglior giornalista giovane 2023 alla cerimonia del Renato Cesarini, il premio miglior blogger sportivo 2020 e 2022, il premio Giovanni Arpino Inedito di Torino 2020 e il premio Myllennium Awards, premiato da Presidente Coni Malagò e da ex Ministro Sport Spadafora, nel 2020 e anche nel 2019. Eletto tra le '100 Eccellenze Italiane 2023' alla Camera dei Deputati. Riceve il Premio Giornalista dell'anno nel 2021 a Milano (Le Fonti Awards) e Professionista dell'Anno Comunicazione e Giornalismo presso Piazza Affari - Borsa di Milano in occasione di Innovation&Leadership Awards 2022. Tra le eccellenze italiane del food nel 2022, vincitore premio in memoria Regina Margherita 2022 (a Gressoney Saint-Jean), premio Food and Travel Awards 2022 e nella top10 BarAwards di Milano dei migliori professionisti italiani impegnati nello sviluppo business canale Ho.Re.Ca. Giudice del programma tv King of Pizza sul circuito Sky. Eletto Professionista dell'Anno 2023 Food Business, Communication & Journalism.