Al momento stai visualizzando Management italiano 2024: tecnologia e digitale per il marketing del futuro

Management italiano 2024: tecnologia e digitale per il marketing del futuro

Volete un’analisi sul management italiano 2024? Webranking, agenzia digitale tra le più rilevanti d’Italia, ha raccolto nel Marketing Executive Report le opinioni di 300 manager ed executive italiani sulle sfide e strumenti per il marketing del futuro. Dalla fotografia scattata dal report, nel 2024 solo il 20% dei manager disporrà di budget sufficienti per raggiungere gli obiettivi aziendali. La carenza e la difficoltà nel reperire competenze emergono come una criticità fondamentale. Il tutto con il 50% dei manager che trova molto difficile acquisire e mantenere le competenze necessarie. E circa il 10% che considera tale compito quasi impossibile.

Per quanto concerne gli strumenti e la tecnologia, il 50% dei manager ha difficoltà nell’integrare i sistemi di analisi dei dati. Dall’altra parte il 30% ha problemi a interpretarli e a razionalizzarli per la dirigenza. Le sfide principali nel settore pubblicitario nel 2024 riguarderanno il miglioramento dei contenuti. Stiamo parlando in termini di creatività, messaggi, video. Così come della dimostrazione della qualità del lavoro ai vertici e l’integrazione coerente dei mezzi tecnologici necessari per la pubblicità.

Il Marketing Executive Report 2024 che riassume le preoccupazioni e le speranze dei manager italiani, è stato elaborato e pubblicato da Webranking. Tale metodologia di lavoro mira ad approfondire le dinamiche del mercato per intraprendere azioni coerenti e supportare le aziende nelle loro reali esigenze.

Management italiano 2024: quali sono le speranze e preoccupazioni dei manager italiani per il 2024?
Budget, competenze e tecnologia: ecco i punti focali delle risposte che i manager hanno dato al sondaggio. Per il 2024, infatti, solamente due manager su dieci ritengono di avere budget adeguati e obiettivi di business raggiungibili. Una preoccupazione molto alta insomma per le risorse. Quando si parla di risorse non ci si riferisce solamente a quelle economiche ma anche alle persone e alle competenze. La difficoltà nel reperire competenze adeguate alle mansioni è un problema infatti molto sentito. Un manager su due ritiene molto difficile reperire le competenze necessarie e mantenerle in azienda. Nel contempo uno su dieci lo trova addirittura quasi impossibile.  

Uno tra i temi più sentiti dal management italiano 2024 è il problema dell’evoluzione digitale sia del proprio business che nell’operatività aziendale. Ben un manager su due ha difficoltà a integrare i sistemi di analisi dei dati. Tre manager su dieci dichiarano di avere difficoltà a leggerli e a razionalizzarli per la dirigenza.

Quali prospettive per la pubblicità del 2024? Il focus principale che si evince dal Marketing Executive Report 2024 di Webranking, è legato principalmente all’importanza dei contenuti. Una tra le risposte più riportate dai manager italiani, oltre ai budget pubblicitari e alla scelta dei canali, è la rilevante necessità di un maggior lavoro. Così come una più alta qualità dei contenuti creativi della produzione pubblicitaria. Il secondo focus espresso dal Report è legato alla misurazione dei risultati. Dunque alla necessità di riuscire a trasmettere il valore del lavoro svolto, delle decisioni prese e dei risultati raggiunti. Ciò analizzato all’interno dell’organizzazione aziendale. La terza risposta più frequente è legata nuovamente alla tecnologia. Con l’evolversi di nuove competenze tecniche per la pubblicità digitale, l’integrazione tra le piattaforme e il loro funzionamento diventa una necessità sempre più fondante per il lavoro del 2024. 

L’innovazione tecnologica e i rapidi cambiamenti del mondo del lavoro stanno alimentando il fenomeno dello skill shortage e del talent shortage. Si tratta della difficoltà nel reperire risorse con competenze adeguate al lavoro necessario da svolgere e, una volta reperite, mantenerle in azienda. L’evoluzione e lo sviluppo continuo e veloce di nuove necessità e competenze in azienda, spesso legate all’avanzamento tecnologico, sono una tra le criticità più rilevanti che le aziende si trovano ad affrontare negli ultimi anni. Il risultato che emerge dal Marketing Executive Report di Webranking è chiaro. Insomma, un manager su due ritiene molto difficile sia reperire che mantenere in azienda le competenze necessarie al lavoro da svolgere. Un manager su dieci lo trova addirittura quasi impossibile. Quante ‘complessità’ questo mercato del lavoro

Il consumatore del 2024

II manager delle aziende italiane hanno un osservatorio privilegiato sul consumatore di oggi. Come descrivono i cambiamenti degli ultimi anni? Dal Report 2024 risulta che circa un manager su due ha dichiarato di notare, tra le caratteristiche principali del consumatore, una attenzione maggiore alla personalizzazione e all’esperienza. Anche una forte sensibilità ai prezzi e, di conseguenza, una maggiore ricerca di offerte. E ha dichiarato di trovare difficoltà nell’individuare a quali canali media il consumatore sia più esposto o stia utilizzando maggiormente. Solo un numero esiguo di manager, invece, nota un comportamento del consumatore stabile nel tempo e una tendenza al ritorno ai media tradizionali. Fonte/Immagine Uff.Stampa

Daniele Bartocci

Giornalista iscritto all'ordine, vincitore di illustri premi di giornalismo, comunicazione e food in Italia. Tra questi il premio miglior giornalista giovane 2023 alla cerimonia del Renato Cesarini, il premio miglior blogger sportivo 2020 e 2022, il premio Giovanni Arpino Inedito di Torino 2020 e il premio Myllennium Awards, premiato da Presidente Coni Malagò e da ex Ministro Sport Spadafora, nel 2020 e anche nel 2019. Eletto tra le '100 Eccellenze Italiane 2023' alla Camera dei Deputati. Riceve il Premio Giornalista dell'anno nel 2021 a Milano (Le Fonti Awards) e Professionista dell'Anno Comunicazione e Giornalismo presso Piazza Affari - Borsa di Milano in occasione di Innovation&Leadership Awards 2022. Tra le eccellenze italiane del food nel 2022, vincitore premio in memoria Regina Margherita 2022 (a Gressoney Saint-Jean), premio Food and Travel Awards 2022 e nella top10 BarAwards di Milano dei migliori professionisti italiani impegnati nello sviluppo business canale Ho.Re.Ca. Giudice del programma tv King of Pizza sul circuito Sky. Eletto Professionista dell'Anno 2023 Food Business, Communication & Journalism.